Mission DAI

I PRINCIPI DELL'ASSOCIAZIONE
CON LE REGOLE DELL'IMPRESA

Leggi Tutto

Dicembre 2017

SFOGLIA IL NUOVO NUMERO DEL NOSTRO GIORNALE

Leggi Tutto

LA MOZIONE SUL “TESORETTO OLIMPICO” DOVRÀ ASPETTARE

Torino 2006I Consiglieri Canalis e Carena hanno deciso di sospenderla data l’assenza dall’assemblea del Sindaco Appendino


TORINO – Nulla di fatto per la mozione sul “Tesoretto Olimpico” nella seduta del Consiglio Metropolitano del 14 marzo scorso: sospesa in aula in attesa “di ascoltare in merito il Sindaco Metropolitana Chiara Appendino” assente nell’ultima assemblea, dal momento che “è necessario fare chiarezza sulle modalità di spesa dei fondi post-olimpici e sui tempi di intervento”, come dichiarano Canalis e Carena, i due Consiglieri proponenti.
Per via dell’attenzione del gruppo DAI Impresa alla tematica olimpica – fin dal titolo del giornale su cui esprime le sue opinioni: 2006PIU’ Magazine – su queste colonne digitali si era dato notizia della mozione che impegnava la Città metropolitana a destinare la maggior parte dei fondi del “Tesoretto” ai territori di montagna.

PESSINETTO: NUOVA VITA PER LA CASA VACANZE SAN GIUSEPPE

Gianfranco MolinariIl recupero dell'immobile dei Fratelli delle Scuole Cristiane a opera di associazioni e imprenditori

Domenica, 19 marzo alle 15, in concomitanza dei festeggiamenti della piccola borgata della Costa nel Comune di Pessinetto dedicati a San Giuseppe, si è svolta l’inaugurazione della nuova stagione di Casa Vacanze San Giuseppe alla Costa di Pessinetto. Alla presenza di un centinaio d’invitati, che hanno potuto susseguirsi sino a sera visitando la struttura, riprende vita dopo alcuni anni d’inattività la casa nata con il contributo di tre benefattori, che ne fecero dono ai Fratelli delle Scuole Cristiane di S. Giovanni Battista La Salle.
L’opera di ripristino è stata promossa da Gianfranco Molinari, ex allievo dei Fratelli delle Scuole Cristiane, di Pessinetto, insieme a sua moglie Loredana e a diverse associazioni di cui fanno parte, come PERLACULTURA. L’obiettivo principale è stato mantenere la primordiale destinazione dell’immobile: convitto e casa vacanze, dotandolo di ulteriori servizi e promuovendo inoltre una serie d’iniziative culturali e religiose, per consentire l’apertura dell’attività per l’intero anno solare e non più solo quello estivo.

CIBO E SALUTE INSIEME PER L’ECONOMIA LOCALE

alimentazione cibo saluteBuona alimentazione e prodotti del territorio possono coesistere. È quanto emerge dall’incontro dello scorso 15 marzo a Palazzo Lascaris in cui l’associazione no profit "Amici torre di Montesolo" ha presentato la sua iniziativa "CIBOSALUTE - idee sul vassoio" per promuovere le eccellenze del territorio. Tre vassoi in luoghi di grande visibilità per sensibilizzare e rivalutare l’economia, il commercio, i servizi e la ristorazione locale, tramite un'informazione attenta al cittadino, così da aiutarlo e stimolarlo alla scelta sempre più mirata, in tutti gli ambiti, delle eccellenze del territorio.


Le diverse attività promuovono la professionalità di chi investe nella realizzazione di prodotti di qualità, accanto alla quale si affianca anche una campagna di sensibilizzazione sulla corretta alimentazione, necessaria per uno stile di vita sano. Il progetto è reso possibile grazie anche alle informazioni provenienti dalla nutrigenomica, la scienza che studia gli effetti che hanno i vari alimenti che ingeriamo sul nostro DNA.

PIEMONTE: ECONOMIA SOMMERSA DA 15 MILIARDI

EconomiaI dati resi noti di recente Cgil, Cisl e Uil dimostrano che il problema dell'economia sommersa pesa in Piemonte per circa 15 miliardi stimati di Euro. Un valore tra i più elevati a livello di Italia settentrionale, subito dopo Liguria e Valle d'Aosta, sottolineando le sigle, rilevando come appena 42 Comuni sui 1.202 esistenti in regione abbinano ottenuto benefici dalla lotta all'evasione.

Torino è al primo posto con quasi un milione recuperato nel 2015, a seguire Orbassano (91 mila euro), Nichelino (38 mila) e Alessandria (30 mila).

"IL BENE DELL'IMPRENDITORE COINCIDE CON IL BENE PUBBLICO"

Bernardi Carini Winter SchoolPerché la scelta di diventare un imprenditore? Si è aperta con questa domanda la terza sessione della scuola di politica Winter School, quest’anno alla sua nona edizione dedicata al tema del lavoro. Nel Salone d'onore della Scuola di Amministrazione Aziendale di Torino, Franco Bernardi, Fondatore e Presidente di Illumia Spa e Pierpaolo Carini, Presidente del Consiglio di Gestione del Gruppo Egea hanno dato risposta al quesito attingendo dalle proprie vicende personali.
I due imprenditori non hanno avuto remore a presentarsi come relatori per una scuola politica “non bisogna avere soggezione di rivolgersi al mondo della politica – ha osservato Bernardi – anche se oggi è più difficile perché i corpi intermedi sembra non abbiano più la stessa considerazione di un tempo. Compito della politica a mio avviso è farli rinascere”.

DAI FUNZIONA!

Dicono di Noi

Rassegna degli articoli di stampa dedicati al DAI

Consulta Tutti

In gruppo, l'unione fa la forza


Il DAI (acronimo di Dignità Azione Italia) è un gruppo sorto spontaneamente, nel 2013, su iniziativa del compianto Gianfranco Scarpa e di alcuni imprenditori. Sin da subito, si è strutturato per essere un’organizzazione capace di creare una concreta solidarietà nel campo del lavoro, favorendo la nascita di collaborazioni in grado d’incrementare le possibilità di business e di sviluppare nuove prospettive.

L’obiettivo è quello di “fare sistema”, agendo sia come un Gruppo di Acquisto Solidale, sia come un influente Gruppo d’opinione.
Dalla fondazione, il Gruppo ha incrementato gli affiliati, il raggio d’azione e i territori in cui è presente.

Il DAI sviluppa la propria azione attraverso Workshop periodici, Gruppi Territoriali e Seminari. È dotato di un Comitato Scientifico. Ha in “2006più Magazine”, edito da Echos Group, la propria “voce”. Informa anche attraverso la e-newsletter periodica “Dai News”.

Il Gruppo è aperto a nuovi ingressi

Richiedi Informazioni

Newsletter

Contattaci

info@daiimpresa.it

Via Avigliana,9 - Avigliana (TO)

342.979.36.73