Mission DAI

I PRINCIPI DELL'ASSOCIAZIONE
CON LE REGOLE DELL'IMPRESA

Leggi Tutto

2006piu autunno

SFOGLIA IL NUOVO NUMERO DEL NOSTRO GIORNALE

Leggi Tutto

TURIN ISLAMIC ECONOMIC FORUM: IL MONDO ISLAMICO COME PARTNER COMMERCIALE

Tieff TorinoAl centro 2017 la finanza islamica per favorire i processi di inclusione sociale

 

Ripubblichiamo un'intervista del Direttore Marco Margrita pubblicata sulla rivista torinese online di Torino Civico20 News


È partito stamane, e durerà fino a domani, nelle sale del Centro Congressi Torino Incontra, la terza edizione del Turin Islamic Economic Forum. Le prime due si tennero nel novembre 2014 e nell’ottobre 2015. Si tratta di un progetto di Città, Camera di commercio e Università degli Studi di Torino, con Assaif (Associazione per lo Sviluppo di Strumenti Alternativi e di Innovazione Finanziaria), per promuovere iniziative ed eventi legati alla finanza islamica per l’integrazione e lo sviluppo economico e sociale del territorio torinese.
Per questa "due giorni" saranno presenti in città alcuni tra i più importanti protagonisti e conoscitori dell'economia e della finanza dei paesi arabo-islamici. Dieci sessioni con approfondimenti e dibattiti, cinquanta relatori tra amministratori pubblici, ricercatori e docenti universitari, imprenditori ed esperti di finanza.

FONDI POST-OLIMPICI PER TERRITORI DI MONTAGNA

Cesana pista bobÈ la proposta dei Consiglieri della Città Metropolitana di Torino Monica Canalis e Mauro Carena che verrà discussa nel prossimo consiglio. La mozione intende impegnare il Sindaco metropolitano Chiara Appendino a utilizzare il tesoretto olimpico per potenziare il turismo nei territori alpini, che rappresentano il 40% dell’intera Città Metropolitana. Inoltre sollecita la riqualificazione e lo sviluppo di quei territori, che ospitarono i giochi invernali del 2006. In particolare la richiesta è intervenire su Cesana e Pragelato, che ospitano i trampolini e la pista da bob.

“A fronte di una serie di buone notizie come lo sblocco dei fondi post olimpici e la conferma della disponibilità del Club Med a presentare un progetto per Cesana, ci opporremo a quanto dichiarato da Appendino, cioè la destinazione di 3 milioni per la riqualificazione delle arcate del Moi nel Comune di Torino – dichiarano congiuntamente i due Consiglieri – Questi fondi rappresentano una grande occasione per le vallate olimpiche e non possono essere oggetto di scambio”.

GUARDARE AI FATTI E ALLE "PICCOLE PATRIE", IL FUTURO DEL GIORNALISMO

Giornalismo centro studi San CarloIncontro lunedì scorso, 27 febbraio, al Centro Studi San Carlo a Torino, per il secondo incontro “Imparare dai maestri”, del La Baionetta. L’appuntamento segue quello di fine 2016 con il giornalista di “Tempi” Rodolfo Casadei. Al tavolo dei relatori, per l’occasione: il nostro Direttore Marco Margrita e Patrizio Righero, Direttore del free press Vita Diocesana Pinerolese.


A dare il via alla riflessione, il giornalista Daniele Barale, tra gli animatori dell’esperienza del blog. Come segnalato dal moderatore, stanno aumentando le persone che scelgono altri canali oltre ai giornali per la propria informazione. Uno scenario in cui “il mondo molto parziale di Google e Facebook si arroga il diritto di dire che cosa è giusto e cosa no”.
La parola è poi andata a Margrita che ha sottolineato, citando Hannah Arendt, l’importanza di “stare di guardia ai fatti”, a suo dire il compito del giornalismo oggi e per il futuro.

SOLUZIONE VERTEK: MARTEDÌ 23 FEBBRAIO LA CESSIONE A CLN

ClnFirma del contratto di cessione della Vertek al nostro affiliato DAI CLN Magnetto Wheels, martedì 28 febbraio. Tutti i 73 lavoratori andranno alle dipendenze della nuova azienda.
È il Sindaco di Condove Emanuela Sarti che ha reso pubblica la notizia nella mattina di martedì: “Abbiamo avuto notizia ufficiale della firma del contratto di cessione della ex Vertek alla Magnetto Wheels. Abbiamo sentito la nuova proprietà che ci ha fornito garanzie sul re-impiego delle maestranze. Siamo davvero orgogliosi e felici di questo lieto fine per la nostra Monce”.
A breve il Governo dovrebbe concedere 24 mesi di cassa integrazione per riconvertire lo stabilimento e formare il personale.
Il gruppo multinazionale, con sede a Pianezza, di proprietà della famiglia Magnetto-Perris, opera nel settore automotive in oltre 30 Paesi con un fatturato annuo di un miliardo e mezzo.

LA SACRA DI SAN MICHELE CANDIDATA A PATRIMONIO MONDIALE DELL’UNESCO

Sacra di San MicheleNell’autunno del 2015 l’Amministrazione Comunale di Sant’Ambrogio ha iniziato a muovere i primi passi per la candidatura della Sacra di San Michele a patrimonio mondiale Unesco. È emerso però che la Sacra era già stata inserita in un progetto di candidatura con altre abbazie benedettine diffuse per l’Italia.
L’auspicato riconoscimento Unesco della Sacra darà una risonanza mondiale al territorio, e di riflesso non solo a tutta la Valle di Susa, ma all’intero territorio dell'area.

Per il Comune di Sant'Ambrogio sarà un'opportunità incredibile di rilancio e sviluppo in termini turistici ed economici di grandissimo rilievo: infatti la “zona cuscinetto” intorno alla Sacra sarà oggetto di studio e di inserimento in un piano di gestione economica che sarà allargato a tutto il territorio circostante. Tutto questo comporterà investimenti importanti e maggiori possibilità di attirare e reperire i fondi necessari grazie a questa candidatura.

DAI FUNZIONA!

Dicono di Noi

Rassegna degli articoli di stampa dedicati al DAI

Consulta Tutti

In gruppo, l'unione fa la forza


Il DAI (acronimo di Dignità Azione Italia) è un gruppo sorto spontaneamente, nel 2013, su iniziativa del compianto Gianfranco Scarpa e di alcuni imprenditori. Sin da subito, si è strutturato per essere un’organizzazione capace di creare una concreta solidarietà nel campo del lavoro, favorendo la nascita di collaborazioni in grado d’incrementare le possibilità di business e di sviluppare nuove prospettive.

L’obiettivo è quello di “fare sistema”, agendo sia come un Gruppo di Acquisto Solidale, sia come un influente Gruppo d’opinione.
Dalla fondazione, il Gruppo ha incrementato gli affiliati, il raggio d’azione e i territori in cui è presente.

Il DAI sviluppa la propria azione attraverso Workshop periodici, Gruppi Territoriali e Seminari. È dotato di un Comitato Scientifico. Ha in “2006più Magazine”, edito da Echos Group, la propria “voce”. Informa anche attraverso la e-newsletter periodica “Dai News”.

Il Gruppo è aperto a nuovi ingressi

Richiedi Informazioni

Newsletter

Contattaci

info@daiimpresa.it

Via Avigliana,9 - Avigliana (TO)

342.979.36.73