RIPRENDE A SCORRERE LA STORIA DELL'ASSOCIAZIONE "AMICI DEL FIUME"

TorinoAmiciDelFiumeTorino: Grazie alla volontà dei soci, le Istituzioni torinesi e Reale Mutua

Il 30 dicembre 2016 è stato un giorno triste per i canottieri dell’Associazione “Amici del Fiume”. Infatti, proprio quella sera, un incendio (doloso) ha distrutto l’hangar con tutte le imbarcazioni. Dopo la disperazione iniziale, i soci si sono dati da fare e grazie alla loro volontà di risorgere, all’indispensabile aiuto delle Istituzioni Pubbliche e della Reale Mutua, martedì 19 settembre è stato inaugurato il nuovo hangar.

Ringrazio tutti coloro che hanno tenuto la schiena dritta e hanno lavorato con il massimo impegno alla ricostruzione – sostiene Mauro Crosio il presidente degli Amici del Fiume – è stato un momento difficile. Ho apprezzato gli atleti che anche il giorno dopo il rogo si sono allenati: non avevano più nessuna barca, nessuna certezza, ma ci hanno creduto fin dall’inizio e oggi ci siamo riusciti. La solidarietà che abbiamo avuto immediatamente dalle altre società remiere torinesi e non solo ci ha dato la forza per superare i primi momenti, ma soprattutto c’è stata nel tempo la costanza di mantenere l’impegno preso e oggi abbiamo ricostruito l’hangar e acquistato nuovamente tutte le imbarcazioni. Ringrazio ovviamente il Comune di Torino, la Circoscrizione 8 e la Reale Mutua per esserci stati vicini in un momento così difficile”.

A rappresentare il Comune di Torino sono presenti Davide Ricca presidente e Dario Pera coordinatore allo sport della Circoscrizione 8. “Riaprire questo centro sportivo per la Circoscrizione è molto importante, perché oltre a essere una splendida realtà sportiva, permette a molti atleti, proprio perché è pubblica, di avvicinarsi a questo sport a costi contenuti. Sono stati bravi, hanno lavorato bene e questi sono i risultati”.

Preziosa amica degli “Amici del Fiume” la Reale Mutua Assicurazioni che, grazie all’Agenzi Torino Cavour, è stata pronta a risarcire e ad aiutare l’associazione, oggi rappresentata da Paolo Garbaccio: “Siamo stati coinvolti emotivamente davanti ad una realtà così bella e prestigiosa, siamo stati onorati di essere al suo fianco come partner per la ricostruzione”.

Dopo il buio di dicembre la luce della rinascita illumina una delle più importanti società canottiere torinesi, che riparte con slancio pronta a vivere nuove pagine di sport.

Ermanno Eandi

Newsletter

Contattaci

info@daiimpresa.it

Via Avigliana,9 - Avigliana (TO)

342.979.36.73